Un’installazione che supera i limiti dell’esposizione, della presentazione esplicita per esprimere in modo concettuale, attraverso un’operazione al confine tra allestimento e installazione artistica, reali riflessioni sul significato di ripensare e “rifare” diversamente ciò che già esiste.

004

È l’installazione luminosa RE/DO allestita presso la sede di Piuarch in occasione del Fuori Salone 2009, nata dalla collaborazione tra lo studio di architettura Piuarch di Milano e il team di progettisti PSLAB di Beirut esperti del mondo della luce. RE/DO esprime in modo concettuale riflessioni comuni tra Piuarch e PSLAB su luce e architettura, sul design e l’esigenza di ripensare un oggetto o un edificio da una prospettiva diversa, dando nuova vita ad elementi esistenti.

011

Un’idea, 3 settimane per realizzarla, 702 taniche in plastica reinterpretate come corpo illuminante, cablate e assemblate in moduli a Beirut per poi costruire a Milano una parete luminosa di 5,5 x 8 metri come intervento sulla facciata dell’edificio e nel contesto dello spazio che ospita la sede dello studio Piuarch in un antico cortile nella zona di Brera.

006

La parete luminosa è solo l’inizio di una collaborazione tra Milano e Beirut. I due studi stanno infatti già lavorando su nuovi progetti: “Il quadro contestuale in cui ci muoviamo è una reazione a ciò che succede nel design al giorno d’oggi. In un momento di saturazione è necessario interrogarsi sull’uso e sul divenire del progettare e del produrre”.

Posted on: lunedì, giugno 8th, 2009 at 14:03
Filed under: events
Comments feed
Trackback

Tags: , ,

Leave a Reply